Dott.ssa Barbara Lolli
E-Mail:  lollibarbara@gmail.com

cell. 349.4600660

Tu sei qui

Smettere di fumare con l'ipnosi

Share
Con l'ipnosi
E' possibile...

Noi tutti siamo a conoscenza degli effetti del fumo sul nostro corpo e su questo non credo ci sia bisogno di dilungarsi ulteriormente. Tante volte abbiamo immaginato di poter porre fine a questa dipendenza che sembra impossibile da eliminare dalla nostra vita. Alcuni di noi hanno provato vari espedienti tra cui cerotti, spray, inalatori, cicless ma senza mai riuscire definitivamente a smettere se non per un breve periodo. Altri non hanno mai provato perchè solo il pensiero di interrompere la nicotina spaventava terribilemente pur riconoscendone i danni e odiando se stessi, credendosi incapaci e impossibilitati. Poi abbiamo chi non si pone nessun problema e dice "intanto di qualcosa dovrò pure morire", oppure trova un immenso piacere nella sigaretta al punto da essere vissuta come una insostituibile amica o addirittura un amante. Chi decide di iniziare un vero e proprio percorso di disuassuefazione deve innanzitutto essere fortemente motivato a smettere, si indagheranno i motivi di questa decisione, le abitudini, la propria storia personale. Si tratta di un vero e proprio percorso di psicoterapia. A volte per alcuni sarà necessario interrompere solo gradualmente mentre per altri sarà necessaria e auspicata una immediata interruzione. L'obiettivo primario dell'ipnosi è il potenziamento della volontà , ridurre al minimo il desiderio del fumo e i disagi determinati dall'astensione, rompere le abitudini e i condizionamenti comportamentali-psicologici che si accompagnano all'atto di fumare. Non è comunque possibile assicurare a priori la riuscita dell'induzione, per quanto ampia sia l'esperienza dell'ipnotista per la complessità dei meccanismi psiconeurofisiologici coinvolti: è da accettare quindi la possibilità anche di insuccesso seppur raro.